CONSIGLI UTILI
ATTENZIONE: SONO SOLO CONSIGLI
FATE SEMPRE RIFERIMENTO ALLA SEGRETERIA E/O AL VOSTRO RELATORE

Impostazione Margini:

consigliamo 3 cm sia per il lato destro che il sinistro; se la tesi è centrata, va benissimo. Non è necessario uno “spazio per la rilegatura”, in realtà il volume viene rifilato di 2 o 3 mm in tre punti, a destra, sopra e sotto, solo per motivi estetici.

Margine superiore e inferiore da 3 a 4 cm a discrezione. L’impostazione che dai, dipende dal tuo gusto personale, dalla quantità di righe che vuoi scrivere in una pagina, dal tipo e grandezza del carattere e soprattutto dalla lunghezza della tua tesi.

Interlinea:

è lo spazio fra le righe di testo, si imposta cliccando “formato”, “paragrafo” e “interlinea”, dando poi le impostazioni desiderate. L’interlinea che ti consigliamo è 1,25 - 1,5 o 2,0. Questo comunque egrave; un gusto personale.

Carattere del testo:

Consigliamo di trovare un carattere scorrevole per la lettura; i più usati sono Arial, Times New Roman, Book Antiqua, Century, Garamond, Batang, o Helvetica. Come grandezza del carattere consigliamo per il testo 12, 13 o 14 max e per le note 10, 11 o 12 max.

Indice:

ci si spaventa di solito davanti all’indice perché non si riesce mai ad allineare la numerazione delle pagine. Meglio non mettere i puntini fra testo e numeri perché l’allineamento potrebbe non venire corretto.
Per far fronte a questo problema vi consigliamo due metodi “sbrigativi”.


a)

Se siete pratici potete inserire una tabella di due colonne e una riga,


b)

Potete altrimenti scrivere il titolo e poi schiacciare il tasto della tabulazione


(Lo trovi a sinistra di fianco alla Q)

Esempio di impostazione standard dell’indice:

Bibliografia:

viene impostata normalmente in ordine alfabetico.
Si batte con interlinea fitta, lasciando una riga vuota fra un nominativo e l’altro.
I titoli delle opere si mettono in corsivo o fra virgolette, il nome dell’autore invece in maiuscolo.

Esempio di impostazione standard della bibliografia:

Dediche e Ringraziamenti:

Non sono obbligatori. Le Dediche normalmente si mettono dopo il Frontespizio e i Ringraziamenti vanno invece posti in fondo a tutto. Ti consigliamo di non numerare queste pagine.

Per finire:

Abbiamo Simona & Lucia che sono incaricate delle Tesi. Chiedi di Loro. Ti seguiranno dall’inizio alla fine, ti incoraggeranno ti solleciteranno e seguiranno scrupolosamente le tue indicazioni. Scegli il materiale, il colore e il numero di copie che vuoi fare. Faremo una scheda con tutti i dettagli che ci fornirai.
Consegni il file della tua tesi, esclusivamente in PDF (rendi facile la sua individuazione all’interno della tua USB). Stamperemo quel file così come l’hai consegnato.
Risultato: una tesi rilegata a regola d’arte.
… in Bocca al Lupo!!!

fronteretro

Fronte/Retro:

le tesi di laurea si stampano solitamente SOLO SU UNA FACCIATA. Ultimamente però qualche Università o qualche Istituto la richiede in fronte/retro, cioè stampata su entrambe le facciate del foglio.
Se sapete di doverla stampare in fronte/retro dovete dare delle impostazioni di base fin dall’inizio dell’impaginazione della tesi.
La pagina DISPARI sarà sempre quella sul fronte, quindi:
• i margini laterali (destra e sinistra) si devono dare uguali;
• la numerazione delle pagine va messa in centro;
• se il capitolo finisce con una pagina dispari, e voi state lavorando su file unico, lasciate la pagina successiva in bianco in modo che il capitolo seguente cominci sul fronte (e quindi pagina dispari); se invece state lavorando su file separati ricordatevi di “saltare” una numerazione e ricominciare con un numero dispari il file seguente.

colore

Pagine a colori:

al momento dell‘ordine ti verrà chiesto di fare la lista delle pagine che vuoi a colori.
N.B: La numerazione da inserire nell‘elenco è quella del pdf (quella riportata in alto), non quella alla base della pagina (vedi esempio).




Nel caso in cui non venga fornita alcuna lista, tutte le pagine contenenti del colore verranno stampate a colori. Basta un solo puntino colorato all‘interno di una pagina perchè sia conteggiata a colori.
Se i valori ottenuti al momento della stampa sono diversi rispetto a quanto indicato nell‘ordine, la differenza di prezzo verrà richiesta al ritiro.
Per evitare che la macchina conteggi delle pagine in più rispetto al previsto ti consigliamo di:


1-Convertire le immagini che non vuoi a colori in scala di grigi.

Per farlo basta selezionare l‘immagine, schiacciare su "strumenti immagine", "colore" e "scala di grigi".


N.B: Per sicurezza è sempre meglio convertire anche le immagini che ad occhio possono sembrare grigie perchè a volte possono essere conteggiate a colori.


Immagine a colori

Stessa immagine convertita in scala di grigi


2-Assicurarti che tutto il testo sia nero o grigio.

Per controllare il colore del testo bisogna evidenziarlo, schiacciare su "home", selezionare la freccetta di fianco all‘icona "A" e infine "Altri colori"


Si aprirà una finestra denominata "Colori", selezionare "Personalizzati". Verranno mostrati 3 valori: Rosso Verde e Blu.


Impostare il valore su 0 0 0. In questo modo la scritta sarà nera, nel caso si voglia usare una tonalità di grigio assicurarsi che i 3 valori siano uguali, per esempio 50 50 50. Se i tre valori sono diversi tra loro la scritta risulterà a colori (Vedi esempi)


Conteggiato come "bianco e nero"

Conteggiato come "bianco e nero"

Conteggiato come "a colori"

loghi

Loghi:

di seguito trovi tutti i loghi a nostra disposizione. Nel caso il tuo non sia presente non ci sarà possibile inciderlo sulla copertina.

risguardo

Risguardo:

Il risguardo é il foglio che unisce l‘interno della tesi alla copertina.

Di seguito trovi i modelli con cui puoi personalizzarlo:

Bicocca loghi

Bicocca piazza

Cattolica

Politecnico

Statale

angoli

Angoli:

l‘ideale per proteggere gli angoli della tua tesi e farla durare più lungo. Disponibili nei seguenti modelli:

Oro pieno

Oro cerchio

Oro rettangolo

Argento pieno

Argento cerchio

Argento rettangolo

Rame pieno

impfrontespizio

Impostazione Frontespizio:

Il frontespizio che ci porti già battuto, sarà la prima pagina della Tesi.

Il frontespizio esterno, invece, viene ribattuto su piombi e impostato secondo le nostre impostazione standard: logo, titolo e intestazione dell‘università centrati in alto, relatore e correlatore a sinistra, nome e matricola del laureando sulla destra e infine anno accademica centrato in basso. Carattere Times New Roman, dimensioni da 20 a 24 per il titolo e per l‘intestazione dell‘università, da 12 a 14 per il resto del testo (vedi immagine a sinistra).

Se vuoi mantenere l‘impostazione del tuo frontespizio (questo include solo la posizione delle scritte e del logo, il tipo e le dimensioni del carattere rimarranno standard) al momento dell‘ordine, seleziona "impostazione identica".

Esempio di impostazione standard del frontespizio:

di seguito si trovano due esempi di impostazione standard, a sinistra si trova il frontespizio creato dallo studente, mentre a destra si trova la copertina della tesi finita.

Home Chi siamo Tesi Servizi Contatti
Facebook Instagram

0266105313

fronteretro@fastwebnet.it

Viale Sarca, 191 - Milano

Lunedì-Venerdì 9:00-18:00


Orario continuato


Sabato chiusi